Nell'antico sanscrito, la parola Ananda sta per 'gioia', 'beatitudine' o 'delizia' . E l'anandamide, un importante cannabinoide endogeno, è meglio conosciuta come 'la molecola della gioia'. Esso interagisce con il tuo sistema endocannabinoide per ti fanno sentire gioioso, felice e sollevato.

Come mai? Perché l'anandamide è l'antidepressivo del corpo. Suo sintetizzato in aree del cervello che sono associate al tuo benessere. Questi includono la memoria, la motivazione e il controllo del movimento.



L'anandamide attiva i recettori dei cannabinoidi nelle cellule del tuo cervello. Questi recettori possono aumentare la tua salute mentale, aumentare la tua motivazione e ridurre lo stress cronico. In altre parole - aumentare i livelli di anandamide può portarti alla felicità.

Questa molecola miracolosa può aiuta il tuo cervello a 'disintossicarsi' da brutti ricordi e informazioni irrilevanti. Questo è immagazzinato nell'area del cervello nota come ippocampo.

Anche l'anandamide aiuta a ridurre il dolore e l'infiammazione mentre rafforza il sistema immunitario. Ci sono anche prove che l'anandamide può aiutare a rallentare gli effetti della malattia di Alzheimer. Questo perché aumenta la formazione di nuove cellule cerebrali. L'anandamide è pari accreditato con il rallentamento della proliferazione delle cellule del cancro al seno. (La velocità con cui una cellula cancerosa copia il suo DNA e si divide in due cellule.)

Se qualcosa è così buono per te, vorrai ottenerne di più. Destra?

Cominciando dall'inizio. Il tuo cervello produce già una certa quantità di anandamide naturalmente. Detto questo, ci sono molti modi per aumentare l'anandamide e stimolare i recettori dei cannabinoidi nel cervello e nel sistema endocannabinoide in generale. Quindi cosa puoi fare per produrre più 'molecola della gioia' nel tuo cervello? Quali alimenti dovresti mangiare che contengono anandamide? Quale esercizio puoi fare per aumentare la tua assunzione? Quali integratori dovresti aggiungere alla tua dieta?

continuo a vedere 1234

Miti a parte, ecco quindici modi comprovati per aumentare l'anandamide nel cervello.

1. Mangia più cioccolato fondente e cacao (sì, Di più!)

Potresti pensare - oh, gioia, ora ho la piena licenza per sgranocchiare quella barretta di cioccolato che mi sentivo così in colpa a comprare . Ehm, non proprio... Se fosse al latte, bianco o del tipo appiccicoso con ripieno di caramello o crema, allora è non quello che intendo. Cacao, l'ingrediente principale del cioccolato previene la degradazione dell'anandamide nel corpo. Il cacao stimola i recettori del sistema endocannabinoide nel cervello. Questo fa sì che composti come l'anandamide rimangano più a lungo. Ma dovresti consumare solo il cioccolato fondente e amaro o, meglio ancora, il cioccolato crudo, il cacao. Sottrai tutto lo zucchero e le essenze che vengono gettate nel mix e il gioco è fatto: ricco, amaro e salutare. In altre parole, qualsiasi cioccolato fondente con un contenuto di cacao del 70% o superiore va bene per te. In alternativa, prova ad avere più cioccolata calda. (Ma se lo hai tutti i giorni, allora sostituisci l'acqua calda con il latte per mantenere basso l'apporto calorico e grasso).

2. Familiarizza con gli acidi grassi

Omega-3 (ω-3) e omega-6 (ω-6) appartengono entrambi a un gruppo noto come acidi grassi polinsaturi (PUFA). Evidenza suggerisce che i livelli di anandamide aumentano con il consumo di omega-6. Gli omega-3 e gli omega-6 sono acidi grassi insaturi che il tuo corpo non può produrre da solo. Ha bisogno di una piccola spinta da parte tua per mantenere un livello sano di questi acidi. Puoi trovare omega-6 e omega-3 in noci, semi, pesce e olio d'oliva. L'olio di pesce è anche un integratore accessibile e popolare da prendere. Per aumentare l'assunzione di omega-6 in particolare, mangia più pollame, uova, canapa e cereali integrali. Puoi anche provare a cambiare l'olio che usi normalmente per cucinare. Prova invece l'olio di colza, cartamo, soia, girasole, noci o mais.

3. Kaempferol: aumenta il consumo di frutta e verdura

Kaempferol , un tipo di flavonoide, inibisce la produzione di un certo enzima chiamato idrolasi dell'ammide dell'acido grasso (FAAH). Questo enzima scompone l'anandamide e le impedisce di interagire con il sistema endocannabinoide. Quindi, se consumi più cibi che contengono kaempferol, questo flavonoide rallenterà la velocità con cui l'anandamide si scompone nel tuo corpo. Di conseguenza, sarai in grado di sentire gli effetti dell'anandamide più a lungo. E puoi avere la tua scelta: molta frutta e verdura sono ricche di kaempferol. Prova ad aggiungere alla tua dieta mele, more, uva, pesche o lamponi. Se sei un fan delle verdure, adorerai queste: broccoli, fagiolini, lattuga, cetrioli e spinaci. Anche patate, zucca, cipolle e pomodori fanno bene. Accompagna il tutto con una tazza di tè verde, un'altra fonte di kaempferol.

4. Prendi i probiotici per un intestino sano

Un intestino sano è essenziale per il corretto funzionamento del sistema endocannabinoide. Il modo migliore per migliorare la salute dell'intestino è migliorare l'assunzione di probiotici. Cosa sono esattamente i probiotici? Sono i cosiddetti 'batteri buoni' che vivono nell'intestino e stimolano la digestione. Esistono molti modi semplici per aumentare l'assunzione di probiotici. Prova a mangiare mezza ciotola di yogurt biologico ogni giorno. (Ma guarda l'etichetta - assicurati che dica 'contiene batteri vivi'). Puoi anche bere un bicchiere di kefir ogni giorno. Oppure aggiungi cibi fermentati, come kimchi o crauti alla tua dieta quotidiana. Assicurati però che i crauti siano biologici e non pastorizzati.

5. Prendi più diindolilmetano

Ricordi quando tua madre ha detto di mangiare le tue verdure? Beh, aveva ragione. Diindolilmetano (DIM) è un composto che si trova in molte varietà di verdure. Tra i suoi numerosi benefici per la salute, DIM riduce l'infiammazione e aiuta a contrastare lo sviluppo delle cellule tumorali. Può anche aumentare i livelli di anandamide stimolando i recettori dei cannabinoidi all'interno del sistema endocannabinoide. E la buona notizia è che è abbastanza facile trovarlo in una varietà di verdure. I cavoletti di Bruxelles potrebbero non essere per tutti i gusti. La buona notizia è che DIM si trova anche in broccoli, cavolfiori, cavoli e cavoli.

6. Spolvera un po' di pepe nero nel tuo prossimo pasto

È ora di aggiungere un altro termine scientifico al mix. Siete pronti? Ecco qui. Guineensina. Questo è un tipo di alcaloide, isolato da due tipi di pepe: il pepe lungo e il vecchio pepe nero preferito dal cuoco. guinea seno può rallentare la ricaptazione cellulare dell'anandamide. Questo prolunga i suoi effetti benefici sul cervello e sul resto del corpo. e piperina , un composto presente nel Pepe Nero, stimola la sintesi e il rilascio di anandamide.

che cancro piace agli uomini in una donna

7. Concedetevi del tartufo nero

Ora, questo potrebbe essere un po' caro per il budget mensile, ma se puoi risparmiare i soldi, metti le mani su un po' tartufo nero. Questi bambini contengono abbondanti quantità di anandamide. E non è necessario utilizzare molto per raccogliere i frutti positivi. Ma cosa diavolo ci fa la 'molecola della felicità' nascosta in questi funghi, sepolti sotto strati di terreno? Gli scienziati ritengono che la ragione possa essere evolutiva. Questo fungo si è evoluto per rilasciare un odore euforico. Questo odore invoglia gli animali a scavare dal terreno i tartufi neri ea mangiarli. Gli animali aiutano quindi i funghi a procreare: mentre gli animali espellono, diffondono ulteriormente le sue spore.

con cosa è compatibile un Gemelli?

8. Ottieni il massimo da quel corridore

È un gioco da ragazzi, ma quanti di noi lo fanno? Oltre ad aiutare a mantenere un peso corporeo sano, l'esercizio fisico è uno dei modi migliori per migliorare il tuo umore. Ma è solo di recente che gli scienziati hanno iniziato a fare i conti con la biomeccanica dell'esercizio. Secondo a studi recenti l'esercizio di intensità moderata ha aumentato drasticamente le concentrazioni di anandamide nel plasma sanguigno. Anche se puoi dedicare solo 30 minuti a giorni alterni per fare jogging, assicurati di farlo. Presto sentirai che il corridore è alto che ti terrà agganciato e tornerà per di più.

9. Inizia la giornata con una doccia fredda

La ricerca sul sistema endocannabinoide e sui recettori è un campo molto emergente. Pertanto, alcune prove relative all'anandamide non sono ancora chiare al 100%. Non sappiamo ancora se l'esposizione al freddo può aumentare i livelli di anandamide. Quello che sappiamo è che esporre il corpo a basse temperature stimola il sistema endocannabinoide . I benefici per la salute dell'esposizione al freddo sono ampi e vari. Il processo stimola i meccanismi di calore interno del corpo. Questo riduce l'infiammazione e l'edema, brucia i grassi, rafforza il sistema immunitario e riduce lo stress. Fa bene al corpo e fa bene alla salute mentale. Quindi, mentre i ricercatori cercano di capire il legame tra l'esposizione al freddo e l'aumento dell'anandamide, puoi iniziare a sfruttare i benefici proprio ora. Al termine della routine della doccia (da 30 secondi a 2 minuti), metti il ​​rubinetto in posizione fredda. Il tuo sistema nervoso centrale ti ringrazierà.

10. Prendi l'echinacea

L'erba echinacea è nota da tempo per le sue qualità curative. Ma solo di recente la scienza ha iniziato a spiegare gli effetti dell'echinacea. Ricerca recente suggerisce che l'echinacea può rafforzare il sistema immunitario perché le radici della pianta contengono alcammidi . Questi sono strutturalmente simili all'anandamide e si legano ai recettori dei cannabinoidi CB2. L'echinacea non aumenta i livelli di anandamide nel cervello. Ma i suoi effetti possono sembrare simili all'anandamide. L'echinacea è particolarmente efficace quando si tratta di alleviare la fatica, i disturbi d'ansia, l'emicrania e l'artrite.

11. Olio di CBD - arco o ora su ?

Ci sono state molte controversie sulla domanda 'il CBD aumenta l'anandamide'? L'olio di CBD viene estratto dalla pianta di marijuana. A differenza del THC, non ha qualità psicoattive o allucinogene. CBD Tuttavia, interagisce con i recettori dei cannabinoidi. Analogamente al cacao, all'olio di CBD inibisce il processo di scomposizione dell'anandamide; permettendo ai suoi effetti benefici di durare più a lungo.

12. Prova l'estratto di Magnolia Officinalis

Utilizzato da secoli nella medicina tradizionale asiatica, Magnolia Officinalis è anche conosciuto come corteccia di magnolia. È stato usato per trattare varie condizioni, tra cui ansia, allergie e disturbi del sonno. I composti bioattivi presenti nella corteccia di magnolia stimolano i recettori degli endocannabinoidi. In breve, stanno dicendo al cervello di freddoloso. La corteccia di magnolia è particolarmente efficace se soffri di ansia o hai problemi a dormire.

13. Visita l'osteopata

Potresti chiederti cosa ha a che fare un osteopata con l'aumento dei livelli di anandamide nel tuo cervello. Ma uno studio è giunto a una conclusione sorprendente. Secondo la ricerca, il trattamento manipolativo osteopatico può aumentare i livelli di anandamide di un sorprendente 168%. Quindi vale la pena il viaggio.

14. Incontra Palmitoiletanolamide, l'ammide degli acidi grassi

La palmitoiletanolamide (PEA), un tipo di ammide di acidi grassi, non può essere considerata un endocannabinoide classico. Tuttavia, le prime ricerche suggeriscono che PEA stimola i recettori dei cannabinoidi e l'attività dell'anandamide. Suo effetti sono antinfiammatorie e analgesiche. Quindi se soffri di infiammazione cronica , è una buona idea cercare di aumentare l'assunzione di PEA, tramite integratori o dieta. (Chiedi sempre prima un parere medico al tuo medico.)

15. Avere più contatti social (anche via Web)

Esiste un chiaro legame tra il contatto sociale e l'attivazione del sistema endocannabinoide. Il contatto sociale porta alla produzione di anandamide. UN recente esperimento , condotto presso l'Università della California, Irvine ha rivelato alcuni risultati interessanti. Quando le persone socializzano, una struttura cerebrale chiamata 'nucleus accumbens' attiva alcuni recettori cerebrali nel sistema endocannabinoide. Questo produce più anandamide. La 'molecola della beatitudine' funge da rinforzo per una maggiore socializzazione. Come mai? Perché socializzare ha evidenti benefici evolutivi. Lavorare insieme e prendersi cura l'uno dell'altro aiuta una tribù a sopravvivere. Potrebbe anche spiegare perché i social media, in particolare Facebook e WhatsApp ha preso il mondo da una tempesta. Se vuoi una rapida dose di anandamide in questo momento, tutto ciò che devi fare è prendere il telefono e inviare un messaggio a un amico. (Ma non passare troppo tempo a messaggiare, o dovrai fare una visita a quell'osteopata.)